NON SOLO SCALATE ITALIANE..IN VIAGGIO VERSO LA SPAGNA!

In viaggio: espressione magica che dà ai piedi nuove strade, agli occhi nuovi punti di vista, alla testa nuovi modi di pensare e all’anima nuove sensibilità. 

Voglio raccontare il modo con cui abbiamo trasformato un normale viaggio a Madrid in un’avventura; la scelta di renderlo tale sta proprio ai viaggiatori.

“Aereo?” – “No grazie!”

Macchina, tenda, corda, imbrago, rinvii, sacco a pelo, fornellino. L’essenzialità, che ho imparato e fatta mia soprattutto negli scout, è alla base dell’avventura.

albergo: stazione ferroviaria centrale di Riglos, meta ambita di molti alpinisti spagnoli!

albergo: stazione ferroviaria centrale di Riglos, meta ambita di molti alpinisti spagnoli!

Vi racconto un po’ di questo viaggio e di quello dell’anno scorso anche per dare spunti e informazioni utili a chi volesse andare in Francia o Spagna e arrampicare strada facendo in nuove zone, magari alcune meno famose ed affollate. Abbiamo sia conosciuto dei posti nuovi e affascinanti un po’ per caso o per sentito dire sia siamo tornati in posti già noti.

Viaggiando si scoprono nuove culture, ma anche nuovi tipi di roccia!!

Dopo parecchie ore di macchina attraversando la Francia, abbiamo deciso di fermarci a dormire in un campeggio sul mare quasi al confine con la Spagna perché l’indomani avremmo voluto arrampicare Montserrat, vicino a Tarragona. Ci svegliamo e riprendiamo un pochino a viaggiare. Ad un certo punto: “Javi stop, fermo!!! Guarda quanta roccia c’è qui vicino, andiamo a vedere se lì si arrampica!” e cominciò così la ricerca delle soste col binocolo e le domande ai pochissimi abitanti del paesino sperduto francese “Bonjour, excusez-moi ici esaclad?”. Non so se lì non siamo riusciti a scalare perché nessuno capiva la nostra domanda in “francese” o se proprio non fosse attrezzato il posto. Un hippy, incontrato in un prato, ci ha invece consigliato di andare a Tautavel. E così abbiamo ascoltato il suo suggerimento. Per fortuna!!! Posto spettacolare!! Vie di arrampicata alla destra e alla sinistra del fiume!! Roccia calcarea.

falesia di Tautavel (Francia)

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Wow!!! d’estate si può anche fare il bagno!!

Poi, una volta arrivati in Spagna,  abbiamo scalato in posti classici vicino a Madrid (a circa un’oretta di macchina dal centro):

La Pedriza: in cui l’arrampicata è prevalentemente di placca, granito fantastico! Panorama unico e irripetibile!

L’amica Noe su una placca liscissima e verticale! Grandeeee

San Martin de Valdeiglesias: belle vie di granito, con vista sul lago vicino.

Patones: roccia calcarea (attenzione al  periodo in cui si va perché alcuni settori potrebbero essere chiusi per la nidificazione e portarsi tanto da bere per il caldo cocente, quasi si fondevano le scarpette a maggio!!).

“Joderrrrrr quanto è distante il primo spit da terra!!!!!!”

il ritorno da Patones

il ritorno da Patones

E poi di ritorno in Italia, passando per il nord della Spagna:

Estella (vicino a Pamplona) vie di calcare. Roccia abrasiva.

Riglos – via Normal al Puro: arrampicata su un tipo di roccia strano…il conglomerato: tranquilli, tiene, non si stacca nulla!!! All’inizio non è facile prendere confidenza, ma poi una figata quando capisci che i sassi non rimangono in mano.

Il paesino e le pareti imponenti di Riglos  (Spagna)

Il paesino e le pareti imponenti di Riglos (Spagna)

via Normal al Puro - Riglos

via Normal al Puro – Riglos

Sto prendendo confidenza con il conglomerato su un bellissimo traverso - Riglos

Sto prendendo confidenza con il conglomerato su un bellissimo traverso – Riglos

Spero che questi spunti un giorno possano esservi utili, possano diventare tappe o mete di viaggi! Nuove rocce, nuove sensazioni alle mani e ai piedi!! Buon viaggio!

Francesca

2 pensieri su “NON SOLO SCALATE ITALIANE..IN VIAGGIO VERSO LA SPAGNA!

  1. carlo

    la mitiga puddinga! (cosi si chiama il conglomerato qui dalle mie parti non so se sia in uso altrove) bellissimo incipit anche se i brevi incise e le foto paiono suggerire avventure ben più grandi forse meritorie di un bel guide book 😀
    sempre complimenti….ormai preferisco di gran lunga leggere questo blog, che mi fa sorridere, che altri pippotti polemici che mi fan venire voglia di darmi al calcio! 😀
    buone avventure sempre! ciao!

    "Mi piace"

    Rispondi
    1. 4810mdiblbablabla Autore articolo

      Ciao Carlo! Intanto grazie dei complimenti a nome di tutte e tre 🙂 Per le informazioni più dettagliate, se hai bisogno, scrivici pure così ti spieghiamo bene in privato; è per non scrivere un brodo sul blog che poi magari la gente si annoia. Poi sono riuscita a fare delle foto ad alcune pagine di guide e le giro volentieri a chi lo chiede!
      Siamo contente che ti piaccia leggere il nostro blog! Buone avventure a te!
      Francesca

      "Mi piace"

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...