PICCOLE ALPINISTE…CRESCERANNO?

bla blablaPassano da casa alcune allieve di mia sorella che insegna circo, bambinelle dai cinque agli otto anni, sono in giardino a giocherellare; immersa nei miei pensieri passo senza badarle.

Sento una vocetta stridula: “Ma tu…ma tu!” – mi giro –  “Ma tu vai… con lo zaino…” – la bambina cerca le parole… ecco che le trova: “Tu fai viaggi in montagna??”. A quel punto non posso tirare dritto! Sento il richiamo…

Rispondo affermativamente, lei continua con sorriso e tono beato: “A me piacciono le montagne…” – “Io da grande vorrei fare quella che scala le montagne!!” – barcollo! – “Ti va di vedere un po’ di foto di scalate?” – “Sìììììììììì”.

Detto fatto mi ritrovo a condurre verso il computer tre festanti bambine che vogliono vedere foto di scalate! Mentre salgo le scale penso che foto potrei proporre… bè penso, l’occasione è troppo ghiotta! Macchè falesia, camminate o panorami!! Mostrerò loro solo ALPINISMO! Che sappiano che è un’attività anche per loro, anche per le “femmine”. Nella speranza che nessuna convenzione culturale le convinca del contrario.

Apro l’album della Val d’Ambiez, racconto l’avventura, non solo la scalata: “Vedete? Questa sono io che cammino lungo il sentiero verso le rocce alte, vedete che zaino grande? C’è un materassino che si può piegare, il caschetto… questo è il rifugio, ma noi non avevamo tanti soldini e allora abbiamo piantato lì la tendina e ci siamo fatte da mangiare con un fornellino piccolo piccolo che ci sta nello zaino!” – “Ma chi ti ha fatto le foto?” – “La mia amica, si chiama compagna di cordata, perché ci leghiamo alla stessa corda! Io faccio le foto a lei e lei a me!” – “Allora vi aiutate!” – “Certo, il tuo compagno di cordata ti aiuta sempre! Ecco adesso stiamo proprio scalando la roccia, vedete la corda?” – “Eh sì così almeno non cadi!” – “Eh già! E vedete questi due chiodi? Si chiamano sosta, perché quando li troviamo ci fermiamo un po’… facciamo proprio una sosta! Mica possiamo non riposarci mai eh!”.

Via via così, guardano estasiate, sentono il racconto avventuroso, spero arrivi il messaggio che è una cosa bella, bellissima. E soprattutto spero che nessuno ma proprio nessuno le convinca mai che l’alpinismo si può vivere solo se c’è qualcuno che tira per te.

Mariana

2 pensieri su “PICCOLE ALPINISTE…CRESCERANNO?

  1. LC

    Ben fatta!!!
    Le emozioni si trasmettono anche senza volerlo, di certo qualcosa di bello è arrivato dalle tue parole e dai tuoi racconti a quelle future giovani donne!

    "Mi piace"

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...